Oggi parliamo di: Il grido dei farisei

Certamente è molto più facile indignarsi, senza capire le ragioni dell’eventuale errore, che cercare le vere fonti dell’errore, per superarne il male. Ogni situazione che ci fa soffrire o che socialmente e religiosamente vediamo errata, come la chiusura di un istituto religioso, desta un senso di ribellione, ma non si va più a fondo per cercare le radici dell’incoscienza, della mancanza di fede, di autentica fiducia nelle persone. Indignazione o mugugno, come ho udito spesso anche in occasione dell’allontanamento dei frati da S. lorenzo in Vicenza, ma poca consderazione delle radici del “male”. Scoperte la vere radici di ogni male, la riparazione si inizia dalla preghiera e poi si concreta nell’azione.

Esprimi anche tu , se vuoi e se ci credi degni, per aiutarci, il tuo parere, che attendiamo e accettiamo  sempre!

Se vuoi vedere come si può anche riflettere su questo argomento … clicca qui (oppure scegli qui a destra il titolo  che più ti aggrada) inoltre proponi un tuo argomento da trattare prossimamente o un tuo commento; digita qui sotto il tuo nome e la tua email; poi clicca il bottone “Commento all’articolo” .

 

3 thoughts on “Oggi parliamo di: Il grido dei farisei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*