Nelle tue mani

Se vuoi leggere l’approfondimento sul tema di oggi qui sotto accennato… clicca qui (oppure scegli a destra il titolo che più ti aggrada). Questo lo devi fare se vuoi entrare nel DIARIO ed là esprimere la tua  riflessione di oggi. Grazie.


Se vuoi esprimere il tuo pensiero, o se in qualche modo vuoi parlarci, clicca subito su DIARIO, dove puoi digitare il tuo nome, la tua email e quello che pensi; ricordati poi di cliccare il bottone “Commento all’articolo” .

L’argomento della riflessione di oggi è:

Affidarci a Dio, comunque …

Nelle tue mani
Quando qualche persona ci fa soffrire, sono presenti due possibilità di rimprovero: rimproverare, direttamente o indirettamente, tacitamente o vocalmente, la persona che causa la sofferenza, oppure rimproverare noi stessi perché incapaci di tollerare “cristianamente” l’affronto.
La terza soluzione è la più semplice, la più ovvia, e purtroppo la più rara: sopportare pazientemente le offese ricevute – come recita una vecchia dizione del catechismo, quando enumera le “opere di carità spirituale”.

Tu che ne pensi a proposito dell’argomento che oggi proponiamo? Ce lo puoi dire? Te ne saremo grati. Come siamo grati a coloro che già hanno iniziato il nuovo (nuovo perché per il momento altri mezzi ci sono stati impediti) contatto con noi in questo blog. Per scriverlo apri la sezione DIARIO. Grazie.