Uomo vivente

Se vuoi leggere l’approfondimento su tutto il tema di oggi qui accennato clicca a destra sul titolo (oppure scegli il titolo che più ti aggrada).


Se vuoi esprimere il tuo pensiero, o se in qualche modo vuoi parlarci, clicca QUI! dove puoi digitare il tuo nome e quello che pensi; ricordati poi di cliccare il bottone “Pubblica il commento” .


Sto vedendo quanta vanità corre per le nostre strade: è tutto per mostrare quanto siamo grandi! In realtà una sicura gramdezza siamo noi: gloria di Dio!

Uomo vivente
La gloria di Dio è l’uomo vivente!
Quale genio avrebbe potuto progettare un organismo vivo, con infinite capacità di sentire, di operare, di parlare e di intendere? Solo Dio può tanto, e l’uomo riuscito è un inestimabile documento della sublime perizia del Creatore.
Vivere è essere gloria!
Vivere non è solo operare, ma anche riposare, mangiare, digerire, vedere è tutto gloria di Dio!
Una delle conseguenze del peccare contro gli uomini, non è solo inosservanza di una legge, ma è opporsi alla gloria di Dio.
Così l’omicidio è sì un delitto contro la vita, però, di più, è un tentativo di offuscare la stessa gloria di Dio. Qui, purtroppo, cade opportuna una riflessione sugli aborti. Quanta gloria di Dio impedita a rifulgere, a svilupparsi, a inneggiare. L’aborto procurato non è solo un’opposizione al diritto di una persona a vivere, ma è anche, e di più, un opporsi alla manifestazione della grandezza e della gloria del Padre in questo “povero” mondo, tanto più povero, in quanto privato della gloria di Dio. Però Dio, nel suo amore e nella sua onnipotenza, si rifà: ecco la vita eterna.